Smontiamo le 7 tipiche scuse di chi non si è ancora deciso a partire

Smontiamo le 7 tipiche scuse di chi non si è ancora deciso a partire

Lasciare casa tua per passare un periodo di tempo all’estero, magari da solo, in un contesto che non conosci può fare paura. E così moltissime persone annunciano per anni l’intenzione di partire per un programma di volontariato all’estero e alla fine non partono mai. Questo post “smonta” le scuse più comuni che ci vengono presentate da chi ha bisogno di una spinta per decidersi a vivere questa fantastica avventura.

“Non ho i soldi”

Non necessariamente c’è bisogno di molti soldi per vivere un’esperienza di volontariato all’estero.  Certo, alcune possono  risultare molto costose, ma non dimentichiamo che esistono i programmi sovvenzionati dall’Unione Europea e dal governo italiano, come lo SVE (Servizio Volontario Europeo) e lo SCN (Servizio Civile Nazionale). Questi programmi coprono tutti i costi maggiori (come viaggio, vitto e alloggio) permettendo anche a chi ha poche possibilità economiche di accedere al mondo della cooperazione.

Per i budget intermedi, si possono anche valutare esperienze a livello europeo o nel nord Africa, che per la vicinanza presuppongono solitamente costi più contenuti.

“Sono troppo vecchio/ troppo giovane”

Il volontariato all’estero non ha età! Anche se sono soprattutto i millenials che approfittano di questa fantastica opportunità, non c’è motivo per cui un minorenne o un pensionato non possano partire. Alcune opportunità sono aperte alle famiglie, altre ai minori di 18 anni, ed infine molte sono le organizzazioni felici di accogliere una persona con anni di esperienza. In nessun caso, l’età è una buona scusa per rimanere a casa!

“Il mio profilo non è richiesto”

Dopo aver esplorato una gran varietà di opportunità di volontariato all’estero, posso dire con assoluta certezza che non esiste al mondo un profilo che non possa essere d’aiuto ad un qualche progetto di cooperazione. Sai cucire? Sai coltivare la terra? Sai raccontare storie? Sai costruire? Oppure sei un nutrizionista, una commerciante, un amministrativo? Le tue capacità possono essere di grande aiuto, devi solo trovare il progetto che fa per te.

“Non ho tempo”

Questa, forse, è l’unica scusa che regge, almeno un po’. Ma quando approfondiamo le nostre ricerche ci rendiamo conto che ci sono progetti di volontariato che richiedono impegni brevissimi, di sole 2 settimane! Davvero non puoi trovare due settimane per vivere un’esperienza unica e indimenticabile?

“Non so l’inglese”

Non sapere l’inglese non è necessariamente un problema. Ci sono tanti paesi dove puoi usare la tua conoscenza di altre lingue, come il francese, lo spagnolo o il portoghese.  Ma anche se parli solo italiano potrai comunque essere di grande aiuto affiancando squadre di cooperanti italiani in tutte le mansioni logistiche/ organizzative, o aiutato da un traduttore.

“I paesi dove si fa volontariato sono pericolosi”

Questa generalizzazione non è corretta. Solitamente, le ONG non reclutano volontari internazionali per metterli poi in situazioni di instabilità o pericolo per le quali non sono preparati. Ma anche se fosse, basta consultare il sito della Farnesina per renderci conto che, anche secondo il nostro Ministero degli Esteri, la maggior parte dei paesi dove vengono offerte opportunità di volontariato è assolutamente sicura, sotto tutti i punti di vista.

Se poi fossi preoccupato per le malattie, ricorda che puoi (e devi) fare tutte le vaccinazioni del caso prima di partire. Sia l’ONG che la Farnesina potranno consigliarti.

“Non saprei con che organizzazione partire”

Certo, è  un po’ difficile trovare l’organizzazione o il programma che fa per te, considerando che le opzioni a disposizione sono così tante. Ma è proprio qui che entrano in gioco associazioni come Ayni Cooperazione, il portale delle opportunità di volontariato nel mondo della cooperazione. Con la mappa interattiva ed i filtri potrai restringere il campo delle possibilità fino a trovare un’esperienza che si adatta alle tue esigenze. E se ciò non fosse abbastanza, il team di Ayni è sempre felice di assisterti nella ricerca, mettendo a tua disposizione la sua profonda conoscenza dei progetti proposti.